Spira mirabilis di Massimo D'Anolfi, Martina Parenti - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv V0/2016

Spira Mirabilis


Regia di Massimo D'Anolfi, Martina Parenti

[Concorso]

La morte e l’eternità. Il racconto delle origini e la celebrazione rituale della fine. I limiti dell’uomo e le sue illimitate capacità di creare, cercare, lottare, conoscere. Tra i Lakota o le meduse immortali, nella fabbrica dei suoni di due artigiani-musicisti o tra le parole di Borges. Su e giù, dentro e fuori, lungo un’affascinante e misteriosa spirale di temi, suggestioni, simboli, un mosaico di suoni e immagini, un viaggio dentro quattro mondi di cui non ci viene fornita la “mappa” (questo è il suo limite principale ma forse anche il suo pregio). Acqua, aria, terra, fuoco, cinema.

I 400 colpi

FT
7
Spira Mirabilis (2016)
Titolo originale: -
Regia: Massimo D'Anolfi, Martina Parenti
Genere: Sperimentale - Produzione: Italia/Svizzera - Durata: 121'
Cast: Brett Brings Plenty, Coco Brings Plenty, Joe Brings Plenty, Mo Brings Plenty, Seth Brings Plenty, Friederike Haslbeck, Shin Kubota, Leola One Feather, Felix Rohner, Sabina Schärer

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


[Venezia 73 - Documentari] La natura...» Interviste (n° 35/2016)
Spira Mirabilis» Cinerama (n° 38/2016)
Spira Mirabilis» Cineteca (n° 34/2020)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy