50 primavere di Blandine Lenoir - la recensione di FilmTv

970x250_FI.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 51/2017

50 primavere


Regia di Blandine Lenoir

Compiere 50 anni per una donna significa diventare invisibile, scopre Aurore. Letteralmente: il suo nuovo capo decide di punto in bianco di chiamarla Samantha, le fotocellule delle porte scorrevoli smettono di percepirla e la incastrano in un limbo di goffaggine. Separata, una figlia incinta, un’altra sul punto di abbandonare il nido domestico, Aurore sta in quel punto precario dell’esistenza sospeso tra un regno di potenzialità infinite (nello specifico: riaccendere o non riaccendere un amore di gioventù?) e un abisso di solitudine. Le vampate della menopausa, va da sé, non aiutano. L’opera seconda da regista dell’attrice Lenoir si appoggia interamente, saggiamente, sull’interpretazione di Jaoui: che indossa un personaggio intessuto di cliché e lo attraversa con il voluto spaesamento di chi proprio non se l’aspettava, dalla vita, che le cose sarebbero andate così. Ma pure lei, con Lenoir, pare bloccata tra due porte scorrevoli: tra la commedia dolciastra e malinconica apparentemente inevitabile se i protagonisti s’avvicinano alla terza età (vedi la scena in cui Aurore balla da sola su Ain’t Got No, I Got Life di Nina Simone) e scenette più esplicitamente comiche, piccoli gag insistiti (i surreali colloqui all’ufficio di collocamento), momenti buffi più o meno efficaci. Tra il tentativo di fotografare un preciso (e sotto-rappresentato) periodo della vita femminile con autoironica genuinità e l’improvviso didascalismo di alcune situazioni, dialoghi, personaggi di contorno. Tra il desiderio di sbeffeggiare lo stereotipo e l’impossibilità di non cavalcarlo. Con il rischio che, proprio a restare costantemente nel mezzo, si finisca per diventare invisibili.

I 400 colpi

AC
5
LP
4
GS
4
50 primavere (2017)
Titolo originale: Aurore
Regia: Blandine Lenoir
Genere: Commedia - Produzione: Francia - Durata: 89'
Cast: Agnès Jaoui, Thibault de Montalembert, Pascale Arbillot, Sarah Suco, Lou Roy-Lecollinet, Nicolas Chupin, Rachel Farmane, Laurie Bordesoules, Juliette Vieux Peccate, Armand Paul Jean

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy