A Hidden Life di Terrence Malick - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv C0/2019

La vita nascosta - Hidden Life


Regia di Terrence Malick

“Il bene a venire del mondo dipende in parte da azioni di portata non storica” (G. Eliot): si chiude con questa citazione A Hidden Life, opera di cui difficilmente si può sottostimare l’importanza nella cinematografia di Malick. L’azione di portata “non storica” è quella di Franz Jägerstätter, contadino austriaco che si rifiuta di prestare giuramento a Hitler, e che per questo è processato per tradimento. Se un regista abituato a temi filosofici, assoluti e metafisici decide di confrontarsi con qualcosa di alieno alla sua sensibilità, come le contraddizioni della storia (anche se “svuotandola” dall’interno), il risultato non può che essere interessante. E il risultato è una riflessione incentrata - forse in modo deludente per alcuni, ma non sorprendentemente per la sua poetica - sulla superiorità dell’etica rispetto alla storia.

Pietro Bianchi (Voto: 7)

La vita nascosta - Hidden Life (2019)
Titolo originale: A Hidden Life
Regia: Terrence Malick
Genere: Biografico/Drammatico - Produzione: Usa/Germania - Durata: 174'
Cast: August Diehl, Valerie Pachner, Maria Simon, Franz Rogowski, Bruno Ganz
Distribuzione: 20th Century Fox

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


La vita nascosta - Hidden Life» Cinerama (n° 35/2020)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy