A spasso con Willy di Eric Tosti - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 16/2019

A spasso con Willy


Regia di Eric Tosti

Hai dieci anni, abiti su una navicella, i tuoi genitori sono scienziati pazzerelli: sei così fortunato che quando ti smarrisci su un pianeta sconosciuto sopraggiunge una tata robotica, un ”Assistente personale di sopravvivenza per atterraggi forzati” - ma puoi chiamarlo Buck: un filo E.T., un po’ Wall•E, molto BB-8, buone maniere e pragmatismo antiallarmistico. Da premesse alla The Martian scaturisce un’avventura dall’andatura disordinata ma priva di pedanteria, che gioca sulle dicotomie (androide/umano, adulto/bambino, dovere/piacere, ordine/anarchia), vira sul fantapreistorico, e nel finale al ricongiungimento familiare fa coincidere la separazione da un amico alieno: l’ennesima messa in scena di un addio da parte dei cartoon recenti, ad assecondare un’acquisita maturità affettiva, finalmente anche dolorosa.

I 400 colpi

FDM
6
FM
7
media
6.5
A spasso con Willy (2019)
Titolo originale: Terra Willy - Planète inconnue
Regia: Eric Tosti
Genere: Animazione - Produzione: Francia - Durata: 90'
Distribuzione: Notorious Pictures
Sceneggiatura: Eric Tosti, David Alaux, Jean-François Tosti
Musiche: Olivier Cussac

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy