A Taxi Driver di Hun Jang - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 33/2019

A Taxi Driver


Regia di Hun Jang

Nel 1980, mentre il generale sudcoreano Chun reprime nel sangue le proteste studentesche a Gwangju, un reporter tedesco arruola un ignaro tassista di Seoul perché lo conduca sul posto. Queneau li chiamava Esercizi di stile: una storia e 99 modi per raccontarla. Quella di A Taxi Driver (con la S maiuscola, perché vera) potrebbe dar adito a più film differenti: dramma d’eroismo civile, blockbuster action-thriller, buddy movie on the road tutto battute facili e contrappunto musicale demenzialotto. O, perché no?, a un insieme bislacco delle tre cose. Innanzi alla materia sfuggente d’una frattura storica non del tutto ricomposta, Jang sceglie di non scegliere, e dirige il divo Song in un film che zigzaga libero tra i registri. Senza la consapevolezza della decostruzione, sì, ma soprattutto senza alcun raffrenante pudore.

I 400 colpi

PMB
8
MC
7
FDM
7
EM
8
RMO
7
LP
6
ES
6
RS
7
media
7.0
A Taxi Driver (2017)
Titolo originale: Taeksi woonjeonsa
Regia: Hun Jang
Genere: Commedia drammatica - Produzione: Corea del Sud - Durata: 137'
Cast: Song Kang-ho, Thomas Kretschmann, Hae-jin Yoo, Jun-yeol Ryu, Hyuk-kwon Park, Gwi-hwa Choi, Soon-bae Cha, Sin Dam-soo, Lee Ho-Cheol, Seong-hyeon Ryoo
Distribuzione: Tucker Film
Sceneggiatura: Eom Yu-na

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy