Al Dio ignoto di Rodolfo Bisatti - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 19/2020

Al Dio ignoto


Regia di Rodolfo Bisatti

Lucia vive sola con Gabriel, il figlio adolescente. La primogenita Anna è morta di leucemia e il marito se n’è andato. Infermiera in un hospice per malati terminali, si dedica alle loro ultime giornate, elaborando il proprio lutto. Un anziano professore la aiuterà a trovare il modo per superare i drammi personali. Al suo settimo film Rodolfo Bisatti esplora un universo di sofferenza estrema, confortata dalla mitigazione collettiva del dolore verso la morte. Se Al dio ignoto patisce una prima parte didascalica e meccanica con un eccesso di simbolismo, non fa difetto una successiva coniugazione più coinvolgente, dove i personaggi si liberano tra scrittura e spontaneità (la scena delle stelle, la partita a scacchi), in una dimensione olmiana. Con Paolo Bonacelli e la sodale Laura Pellicciari.

Al Dio ignoto (2020)
Titolo originale: To the Unknown God
Regia: Rodolfo Bisatti
Genere: Drammatico - Produzione: Italia/Germania - Durata: 125'
Cast: Paolo Bonacelli, Laura Pellicciari, Krista Posch, Mario Pigatto, Francesco Cerutti
Sceneggiatura: Rodolfo Bisatti, Maurizio Pasetti

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy