Alex Strangelove di Craig Johnson - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 28/2018

Alex Strangelove


Regia di Craig Johnson

L’odierna tendenza, nelle commedie adolescenziali americane, ad abbandonare narrative usurate allargando il campo prospettico a una varietas sentimentale e sessuale ormai (finalmente) irreprimibile, si ravviva con questa produzione originale Netflix (puntualmente scodellata a inizio giugno, il Pride Month, e poco dopo il caso Tuo, Simon). La sentita opera quarta di Craig Johnson (recuperate il suo Wilson), dai tratti apatowiani ma con un cuore hughesiano, è un coming of age che ironizza con intelligenza sull’estenuante ricerca di etichette identitarie (Alex è etero? Gay? Bi? Vale come scegliere fra diverse ma altrettanto gustose scatole di cereali), e sulla love story fa prevalere l’evoluzione del rapporto tra protagonista e fidanzatina/migliore amica. Con conclusione edificante quanto orgogliosa.

I 400 colpi

FDM
7
Alex Strangelove (2018)
Titolo originale: Alex Strangelove
Regia: Craig Johnson
Genere: Commedia - Produzione: Usa - Durata: 99'
Cast: Daniel Doheny, Madeline Weinstein, Antonio Marziale, Daniel Zolghadri, Annie Q., Nik Dodani, Joanna P. Adler, Michael Abela, Brendan Archer, Joshua Barragan, Kai Bigwood, Bradley Birkholz, Sophie Faulkenberry
Distribuzione: Netflix
Sceneggiatura: Craig Johnson

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy