Alla corte di Ruth - RBG di Julie Cohen, Betsy West - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 29/2019

Alla corte di Ruth - RBG


Regia di Julie Cohen, Betsy West

Ha ben più di ottant’anni, è minuscola, raggrinzita, con due occhiali enormi a circondarle gli occhi sempre accesi, è timida e generalmente silenziosa: l’esatta antitesi della rockstar, e invece “Notorious RBG”, come la chiamano sul web migliaia di giovani adoranti, si ritrova inaspettatamente in questa definizione. Ruth Bader Ginsburg, seconda giudice donna della corte suprema, tra le migliori di Harvard quando il rapporto maschi femmine era 500 a 9, negli anni 70 ha letteralmente cambiato la vita alle americane, smantellando, una causa dopo l’altra, le leggi che consentivano discriminazioni di genere. Basta riascoltare le sue arringhe di allora, in questo bel doc giustamente celebrativo, per sentirle drammaticamente attuali, e comprendere come mai RBG sia un’icona ancora e soprattutto per questo presente buio.

I 400 colpi

AC
7
Alla corte di Ruth - RBG (2018)
Titolo originale: RBG
Regia: Julie Cohen, Betsy West
Genere: Documentario - Produzione: Usa - Durata: 98'
Distribuzione: Wanted Cinema/Feltrinelli Real Cinema
Musiche: Miriam Cutler
Montaggio: Carla Gutierrez
Fotografia: Claudia Raschke

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy