Almost Nothing - CERN: La scoperta del futuro di Anna de Manincor - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 46/2018

Almost Nothing - CERN: La scoperta del futuro


Regia di Anna de Manincor

Dicendo CERN si pensa subito al Bosone di Higgs o alle onde gravitazionali, o ancora al web (dato che lì è stato inventato); in altre parole alle grandi conquiste della ricerca. Anna de Manincor, insieme al collettivo (di cui è parte) ZimmerFrei, invece di comporre un ritratto agiografico, realizza un mosaico: tanti singoli tasselli (quante sono le persone che lavorano all’interno del più importante laboratorio di fisica europeo) che partecipano a creare un disegno comune. Un’immagine dinamica, sicuramente più in sintonia con l’essenza di un centro di ricerca, ma anche con l’attitudine del collettivo: ZimmerFrei infatti, da ormai quasi vent’anni, facendo cortocircuitare esperienze che provengono dal cinema, dalla musica e dal teatro, mantiene saldo il principio dei “lavori in corso”, di una sperimentazione multimediale.

I 400 colpi

MM
7
Almost Nothing - CERN: La scoperta del futuro (2018)
Titolo originale: Almost Nothing - CERN: Experimental City
Regia: Anna de Manincor
Genere: Documentario - Produzione: Italia/Francia/Belgio - Durata: 90'
Distribuzione: I Wonder Pictures

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy