Angeli del sud di Bruno Colella - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 51/2019

Angeli del sud


Regia di Bruno Colella

Che della famiglia Bennato il più bravo sia il fratello di mezzo, Eugenio, classe 1948, lo si sa da tempo: per il rigore della ricerca sulla tradizione musicale del meridione; per l’opera di recupero della taranta; per la capacità di creare una comunità di artisti con cui condividere un percorso creativo. Il film, diretto dall’amico di Bennato Bruno Colella, segue i concerti e gli incontri del musicista napoletano con alcuni di questi compagni di strada (Tony Esposito, Pietra Montecorvino, Carlo D'Angiò, Antonio Piccininno), usando come traccia un viaggio in direzione del Lazio, verso un paesino dove ricevere un premio ideato dal chitarrista Mimmo Epifani. Più che un documentario, un album di ricordi e di incontri che riunisce anime affini nel nome della musica popolare e delle sue radici perdute nel tempo.

I 400 colpi

RM
6
Angeli del sud (2018)
Titolo originale: -
Regia: Bruno Colella
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 78'
Distribuzione: Zenit Distribution
Sceneggiatura: Bruno Colella
Montaggio: Francesco Tellico
Fotografia: Bruno Goha

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy