Annette di Leos Carax - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 46/2021

Annette


Regia di Leos Carax

Un padre e una figlia. Come comincia, Annette finisce. Diverso è il movimento: a un avvicinamento corrisponde una separazione. Da una parte un genitore che invita a guardare con lui; dall’altro uno che implora di «non gettare lo sguardo giù nell’abisso». Si tratta delle stesse persone? Forse. Di certo il padre su cui si chiude il film è venuto ad assomigliare sempre di più al primo, che è Carax, affiancato, nella sequenza in cui compare, da sua figlia Nastya, avuta con Ekaterina Golubeva, compagna d’arte e di vita morta suicida. Cosa c’entra questa incursione nel privato del regista? C’entra, perché Annette è l’elaborazione di quel lutto e del suo contesto, che è quello della società dello spettacolo dove tutto è assimilato a prodotto di consumo. Annette è un musical, genere che più di ogni altro ha compreso (o quantomeno anticipato) il destino del cinema: la realizzazione del mondo in immagine. Carax, che del cinema ha fatto arte lirica, espressione individuale, visceralmente personale, torna a filmare e a filmarsi, a raccontare di sé, di ciò che lo opprime, per dare un senso, una consistenza al proprio esserci, con l’unica consapevolezza che solo salvandola dal silenzio è possibile dare alla sofferenza un’occasione di riscatto. Annette è scrittura come riparazione: un progetto grandioso e masochista, colmo di idee fantastiche e momenti di incredibile e dolorosa bellezza. Da qualche parte ho letto: «La riparazione è veramente compiuta quando la realtà che ci ha offeso è stata trasformata in arte. Purtroppo questo costituisce solo una fortunata e misteriosa eccezione». Annette è quell’eccezione.

I 400 colpi

AA
6
PA
9
AB
5
PMB
6
CBO
8
MC
7
MSC
8
ADG
5
FDM
8
SE
9
IF
8
MG
4
RM
5
MM
9
FM
4
RMO
8
GAN
7
LP
9
ES
9
GS
8
RS
7
media
7.1
Annette (2021)
Titolo originale: Annette
Regia: Leos Carax
Genere: Drammatico/Musicale - Produzione: Fr/Mex/Usa/Svizzera/Belgio/Giappone/Germania - Durata: 141'
Cast: Adam Driver, Marion Cotillard, Simon Helberg, Devyn McDowell, Rebecca Dyson-Smith
Distribuzione: I Wonder Pictures
Sceneggiatura: Russell Mael

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Annette» Cinerama (n° C0/2021)
Annette» Cinerama (n° 46/2021)
Un'esperienza di cinema assoluto...» Servizi (n° 46/2021)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy