Aquarela di Victor Kossakovsky - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 15/2020

Aquarela


Regia di Victor Kossakovsky

Viktor Kossakovsky è un cineasta osservatore, un viaggiatore armato di pazienza e dalla straordinaria sensibilità per gli spazi e le figure (qualcuno ricorderà Viva gli antipodi!). In Aquarela filma l’acqua riprendendola ad altissima definizione, a 96 fotogrammi al secondo, provando a catturarne la materialità sfuggente. Dal lago Bajkal, dove in primavera le macchine sfondano la superficie ancora ghiacciata, alle pareti di ghiaccio dell’Antartide, da una traversata oceanica in barca a vela all’uragano Irma in Florida fino al Salto Angel in Venezuela, Kossakovsky asseconda il movimento dell’acqua allo stato fluido e solido, guarda il ghiaccio staccarsi dalle pareti, segue il galleggiamento degli iceberg, si offre alla potenza delle onde, della pioggia, della cascata. L’immagine oppone la grandiosità della natura alla piccolezza dell’uomo, ma il film non è la semplice celebrazione dell’indifferente potere della nostra madre salvifica e vendicativa. Aquarela è soprattutto la figurazione di tale scontro, la sfida vis à vis dell’immagine al movimento costante dell’acqua: tutto è piatto, diritto, perpendicolare, frontale, nel cuore dell’uragano come nelle riprese a piombo della superficie marina. Se c’è qualcosa di circolare, come il movimento degli argani che ripescano le macchine dal lago, l’effetto è di una visione innaturale, una fatica immane per riportare a galla ciò che in acqua non dovrebbe stare. Lo scontro è apocalittico, come il nome del gruppo metal finlandese a cui appartiene il compositore delle musiche (Apocalyptica); la risultante un film ipnotico e maestoso sulla hybris e sull’impotenza. Nostra e del cinema.

I 400 colpi

PMB
9
ADG
6
MG
7
RM
7
GAN
6
GS
7
media
7.0
Aquarela (2018)
Titolo originale: Aquarela
Regia: Victor Kossakovsky
Genere: Documentario - Produzione: Gran Bretagna/Germania/Danimarca/Usa - Durata: 90'
Sceneggiatura: Viktor Kossakovsky, Aimara Reques
Musiche: Eicca Toppinen
Fotografia: Viktor Kossakovsky, Ben Bernhard

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy