Arrivederci Saigon di Wilma Labate - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 43/2018

Arrivederci Saigon


Regia di Wilma Labate

Quando pensi che, in 50 anni, il Sessantotto sia stato raccontato in ogni salsa, ecco la storia che non ti aspetti. Quella delle Stars, “complessino” femminile messo su da un (losco o solo sprovveduto?) impresario nella provincia toscana anni 60: la batterista Manuela (che non si fa vedere), la tastierista Daniela (che dando alle stampe, nel 2008, diari e lettere, ha estratto la vicenda dall’oblio), la cantante Rossella (degna collega di Janis, Nina, Etta e Aretha), la bassista Franca (che imparò lo strumento da zero) e la chitarrista Viviana (unica maggiorenne all’epoca dei fatti). I fatti, appunto: è il 1968 e la cinquina viene fatta volare in estremo Oriente, con un contratto firmato per loro dal manager e la promessa del “tour del secolo”; solo che, dopo Manila, viene dirottata in Vietnam, e forzata a esibirsi - più volte al giorno, nel mezzo della giungla, tra razzi, esplosioni, e il fiume di giovani cadaveri restituito dalla guerra - per le truppe Usa. Poco importa che di quest’incredibile peripezia non esistano registrazioni video: Labate costruisce un contrappunto ritmato e appassionante di repertorio e interviste frontali, in grado di rendere, allo stesso tempo, l’affresco d’epoca e la specificità irripetibile di un’assurda odissea. E la sensazione, vissuta dalle ragazze e ri-sperimentata dallo spettatore, di trovarsi letteralmente nell’occhio del ciclone: mentre attorno il mondo brucia di rivoluzioni, attraversano la linea d’ombra dell’età adulta, tra il terrore di morire e un pizzico d’avventurosa eccitazione. Misurando a loro modo che la distanza tra il «choi-oi» (“mio dio!”) vietnamita e l’«ohiohi» proletario piombinese non è così ampia. 

I 400 colpi

AC
7
Arrivederci Saigon (2018)
Titolo originale: -
Regia: Wilma Labate
Genere: Documentario - Produzione: Usa - Durata: 80'
Distribuzione: Istituto Luce/Cinecittà
Montaggio: Mario Marrone
Fotografia: Daniele Ciprì

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy