Assandira di Salvatore Mereu - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 36/2020

Assandira


Regia di Salvatore Mereu

La presenza di Gavino Ledda come interprete principale di Assandira è il segno evidente delle intenzioni del film (tratto dall’omonimo romanzo di Giulio Angioni), un canto doloroso sul tradimento della Sardegna nei confronti del proprio retaggio ancestrale. L’autore di Padre padrone, nel film un anziano pastore costretto ad aiutare il figlio e la nuora a gestire un agriturismo, dopo aver raccontato nella sua autobiografia la determinazione con cui fuggì da un destino già scritto torna idealmente al proprio mondo, ormai sostituito dal suo doppio parodico. È la natura, non la presunta tradizione sarda predisposta per i turisti, a richiedere rispetto al proprio popolo. L’agriturismo Assandira è una ferita aperta, sia quando è in macerie, bruciato da un incendio forse doloso in cui è morto il figlio del protagonista, sia quando è a pieno regime, oscena messinscena di un passato ridotto a favola. La struttura noir è la cosa migliore del film, scura, piovosa, disperata, come la voce narrante di Ledda stupefatta e rassegnata. Lo svelamento della trama gialla, con i continui flashback generati a partire dalla scena del delitto e dalle domande di un magistrato, cede però a troppi inciampi di sceneggiatura, a una rappresentazione gratuita della simbologia dell’incesto e soprattutto a uno stile piattamente realistico, con la dittatura della camera a mano come unica scelta stilistica. Distaccato e al tempo stesso coinvolto, Mereu racconta con pietà e rabbia; non riesce però ad andare oltre la semplice impaginazione di un’umanità miserevole, con i personaggi ridotti a pedine di una trama mai credibile.

I 400 colpi

ADG
5
MG
7
RM
5
FM
5
media
5.5
Assandira (2020)
Titolo originale: -
Regia: Salvatore Mereu
Genere: Drammatico - Produzione: Italia - Durata: 126'
Cast: Gavino Ledda, Anna König, Marco Zucca, Corrado Giannetti, Samuele Mei
Distribuzione: Lucky Red
Sceneggiatura: Salvatore Mereu

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


[Venezia 77] Un saluto al sole -...» Interviste (n° 36/2020)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy