Audrey - Oltre l'icona di Helena Coan - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 08/2021

Audrey - Oltre l'icona


Regia di Helena Coan

Non c’è stata né mai ci sarà un’altra diva come Audrey Hepburn. La sua grazia irripetibile era frutto di una convergenza unica: tra bellezza fuori dai canoni, intuito potente per la moda (che portò alla sinergia con Givenchy), vulnerabilità e una nobiltà d’animo che andava oltre i modi eleganti. Il doc di Coan racconta le origini di questi tratti, lasciando in buona misura ai margini il cinema per concentrarsi sul privato, dall’infanzia durissima durante la Seconda guerra mondiale alle unioni sentimentali infelici, fino all’impegno, nella maturità, come ambasciatrice UNICEF. Il rischio, non sempre schivato, è quello di appiattire un’icona a 360° sul cliché della diva fragile e segnata dal bisogno d’amore; per fortuna ci pensa Audrey, con la sua viva voce, a strappare la sua vita al fotoromanzo.

Audrey - Oltre l'icona (2020)
Titolo originale: Audrey
Regia: Helena Coan
Genere: Documentario - Produzione: Gb - Durata: 100'
Distribuzione: Universal Pictures
Sceneggiatura: Helena Coan
Musiche: Alex Somers
Fotografia: Simona Susnea

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy