Bajkonur, Terra di Andrea Sorini - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 24/2020

Bajkonur, Terra


Regia di Andrea Sorini

Il cosmodromo di Bajkonur, base spaziale ex sovietica e oggi russa, è una cattedrale nel deserto kazako. L’esordiente Sorini ne esplora paesaggi e architetture in rovina, a volo di drone o con soundscape scifi, tra il centro aerospaziale e il prosciugato mare d’Aral. Ricognizione documentaria senza gravità, disegna con panoramiche contemplative una “via lattea” immanente, come Milky Way di Fliegauf, galassia minimalista su scala d’infinito. Cerca la sospensione sognante delle fotografie di Ghirri e intuisce la metafisica spaziale delle illustrazioni di Bonestell: deserto e cosmo si sfiorano in una Zona ai confini della realtà, con meta l’incontro di fede e scienza. «Alzate la testa!», esorta da un palazzo l’effigie di Gagarin, che pure constatò: «Quassù non c’è nessun Dio». E quaggiù?

Bajkonur, Terra (2019)
Titolo originale: -
Regia: Andrea Sorini
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 74'
Sceneggiatura: Andrea Sorini, Eliseo Acanfora
Montaggio: Francesco Fabbri
Fotografia: Gabriele De Palo

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy