Bogside Story di Rocco Forte, Pietro Laino - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 38/2018

Bogside Story


Regia di Rocco Forte, Pietro Laino

Bogside è il quartiere repubblicano di Derry, seconda città per abitanti dell’Irlanda del Nord. Si trova sotto le mura storiche, quasi a tenere le distanze dal resto della city, e oggi è tutto uno sventolare di bandiere dell’Eire e della Palestina. Il 30 gennaio 1972 a Bogside i parà britannici uccisero 14 civili inermi in quello che è passato alla storia (anche del rock) come Bloody Sunday. Il giornalista Fulvio Grimaldi era presente e registrò l’accaduto; dall’audio inedito di quegli eventi parte il doc che poi “abbraccia” la causa degli artisti di murales, i quali qui (come a Belfast) tengono viva la memoria degli eventi come cantastorie “visuali”. L’impianto del film è tradizionale, certi scorci o locali ancora aspri di Bogside andavano forse più valorizzati, ma l’empatia e l’onestà di sguardo degli autori sono cristallini. Da vedere.

I 400 colpi

MG
6
Bogside Story (2018)
Titolo originale: -
Regia: Rocco Forte, Pietro Laino
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 75'
Distribuzione: Distribuzione indipendente
Musiche: The Bloody Irish Boy
Fotografia: Chiara Lucà Trombetta

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy