Chemical Hearts - I nostri cuori chimici di Richard Tanne - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 39/2020

Chemical Hearts - I nostri cuori chimici


Regia di Richard Tanne

Ci vuole fegato a inneggiare al primo amore accostando il kintsugi - l’arte di riparare gli oggetti saldandone le crepe con l’oro - alle poesie di Neruda, innaffiando il tutto con Take Care dei Beach House. Oltre che nel gusto pesante, però, Tanne è audace nel trasporre il romanzo I nostri cuori chimici di Krystal Sutherland in uno school drama eterodosso, aperto a temi come il disturbo mentale, il pensiero suicida, l’insostenibilità della colpa. Così, l’avvicinamento di Henry a Grace e ai suoi traumi inconfessabili supera i risaputi corridoi e armadietti, per varcare antri psichedelici e decadenti, sotto la spinta delle sostanze chimiche che annebbiano l’età ingrata. Come sospettato, lo spleen adolescenziale 3.0 calza bene a Lili Reinhart (Riverdale) e Austin Abrams (Euphoria).

Chemical Hearts - I nostri cuori chimici (2020)
Titolo originale: Chemical Hearts
Regia: Richard Tanne
Genere: Drammatico - Produzione: Usa - Durata: 93'
Cast: Lili Reinhart, Austin Abrams, Bruce Altman, Kara Young, C.J. Hoff, Sarah Jones, Catherine Curtin, Meg Gibson, Adhir Kalyan, Robert Clohessy
Distribuzione: Amazon Prime Video
Sceneggiatura: Richard Tanne, Krystal Sutherland

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy