Conta su di me di Marc Rothemund - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 47/2018

Conta su di me


Regia di Marc Rothemund

Esercizi di cine-aritmetica per principianti. Malattia + gioco degli opposti (caratteri e ceti sociali d’appartenenza): quanto fa? Suppergiù 14 milioni e 900 mila... euro, incassati al botteghino da Quasi amici, che sulla prospera addizione s’innestava. Della commedia record francese il tedesco Conta su di me è versione contraria e speculare. Quindicenne e proletario David, il malato; ricco e scapestrato Lennard, badante controvoglia, figlio del medico che ha in cura il ragazzino dal cuore insufficiente (stupido, nel titolo originale). Quel che promette Rothemund dà: gag e lacrime, principalmente. Dove finiscono gli uni - presto, poiché la metamorfosi di Lenny è piuttosto anticipata - cominciano le altre, purché non cali la tensione. Didascalismo e garbo in bilanciata mis(t)ura. Da una storia vera, già un successo in patria.

Caterina Bogno (Voto: 6)

Conta su di me (2017)
Titolo originale: Dieses bescheuerte Herz
Regia: Marc Rothemund
Genere: Commedia drammatica - Produzione: Germania - Durata: 106'
Cast: Elyas M'Barek, Philip Schwarz, Nadine Wrietz, Uwe Preuss, Lisa Bitter, Jürgen Tonkel, Bruno Sauter, Lu Bischoff, Sebastian Gerold, Kim Girschner
Distribuzione: M2 Pictures
Sceneggiatura: Maggie Peren, Andi Rogenhagen

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy