Corpus Christi di Jan Komasa - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 43/2020

Corpus Christi


Regia di Jan Komasa

Qual è la strada migliore per arrivare alla fede e professarla? Quella del bene, che si fonda su una omogeneità tra la vocazione e le azioni; o anche quella del male, che spalanca baratri esistenziali e incoerenze comportamentali, arrivando in modo tortuoso alla redenzione? E qual è il modo corretto di essere prete, quando prediche e gesti sono spesso opposti, al pari di quelle dei fedeli? Siamo in Polonia. Daniel è un giovane in riformatorio. Ha ucciso, è irrequieto. Vorrebbe diventare sacerdote, ma il suo passato ostacola questo desiderio. Grazie a un permesso di lavoro esce dal carcere, finendo con lo spacciarsi sacerdote in una piccola comunità, in quel momento rimasta senza parroco, prendendone il posto. La sua dottrina è tutt’altro che consueta: i devoti lo seguono con passione, ma anche sconcerto, specie nell’elaborazione di un lutto collettivo. Un compagno di cella però lo scopre. Ispirandosi a un fatto realmente accaduto, la terza regia di fiction del polacco Jan Komasa, prima di The Hater, riflette sulla contraddizione umana e più politicamente sull’uso del potere che alcuni ruoli (parroco, sindaco) esercitano, in contrasto con le aspettative. Nel riverbero di una piccola comunità, solo apparentemente pacifica e osservante, affiora la lacerazione del singolo e di una nazione intera, cattolica e intransigente, che ha rilevanza universale. Film anticanonico, purtroppo soltanto abbozzato nel suo scavo tormentato dell’anima, esplode nello sguardo esaltato e nel corpo ribelle di Bartosz Bielenia, cristologicamente messo a nudo in chiesa, con i suoi tatuaggi, nel momento esibizionistico della verità.

I 400 colpi

AB
7
PMB
9
ADG
6
MG
7
FM
7
GAN
5
LP
7
FT
7
media
6.9
Corpus Christi (2019)
Titolo originale: Boze Cialo
Regia: Jan Komasa
Genere: Drammatico - Produzione: Polonia/Francia - Durata: 115'
Cast: Bartosz Bielenia, Aleksandra Konieczna, Eliza Rycembel, Tomasz Zietek, Barbara Kurzaj, Leszek Lichota, Zdzislaw Wardejn, Lukasz Simlat, Anna Biernacik, Lidia Bogacz
Distribuzione: Wanted Cinema
Sceneggiatura: Mateusz Pacewicz

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy