Diamanti grezzi di Benny Safdie, Josh Safdie - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 04/2020

Diamanti grezzi


Regia di Benny Safdie, Josh Safdie

Più che un film: una lezione di cinema. Diamanti grezzi s’inabissa nella materia della vita (un opale trovato in una miniera etiope) per emergere dall’altra parte del mondo, a New York, nel cosiddetto Diamond District, passando prima però per una sala operatoria nella quale il protagonista si sta sottoponendo a un’endoscopia. I Safdie giocano a carte scoperte: il film è tutto nello sguardo - e quindi nel corpo - di Howard Ratner, un magnifico Adam Sandler, gioielliere ebreo folle di basket, di scommesse e maestro nel fare sempre le scelte sbagliate al momento sbagliato. Il film pare chiamare a raccolta, come un ultimo urrà, il cinema statunitense degli anni 70. Sandler si produce in un’interpretazione pari solo a quelle di Warren Beatty nei film di Hal Ashby (si pensa a Shampoo, anche se Diamanti grezzi non è una commedia) o in Mickey One di Arthur Penn. La macchina da presa, che di fatto è come se emergesse dal corpo del protagonista, s’incarna letteralmente nella perenne deambulazione di Howard da un negozio all’altro, da un creditore a un picchiatore a un giocatore di basket (il vero Kevin Garnett), a un appuntamento galante. Il film è costruito come uno spreco continuo: di risorse, opportunità, possibilità. E nelle scelte sempre sbagliate di Howard - sbagliate anche quando i fatti, per una volta, gli danno ragione - i Safdie è come se incarnassero, ancora una volta, la loro convinzione principe: il cinema come una perenne deambulazione centrifuga la cui unica meta è di eliminare progressivamente tutto il superfluo, per ottenere un nocciolo di verità ineludibile. Uncut Gems, appunto. I Safdie, però, sono maliziosi. Anche se fingono il contrario, loro credono alla potenza della sceneggiatura. Solo che nel caso di Diamanti grezzi tutto procede a velocità folle; pertanto i riferimenti dostojevskiani (le memorie di un giocatore dal sottosuolo del Diamond District…) sono annegati in un delirio di parole pronunciate a una velocità tale da fare impallidire anche il James Cagney dei bei tempi. La struttura scritta del film è disarticolata dall’opacità delle motivazioni di Howard: il suo assurdo e lucido autolesionismo, la sua lotta contro il fato, contro le possibilità di continuare a perdere, è innervata in un corpo inafferrabile e nell’ebbrezza della macchina da presa. Howard, come sosterrebbe Baudrillard, non gioca per vincere, ma per continuare a giocare e la scommessa dei Safdie sta tutta in questa scelta di seguire un gioco che si gioca mentre si gioca… Howard corteggia la catastrofe per potere (continuare a) provare il brivido fulmineo dell’orgasmo della resurrezione. Morire, esporsi all’umiliazione più cocente, per risorgere, riemergere alla superficie della vita. Godere. Nel film dei Safdie il denaro è solo un tramite - un passaggio (anche di stato) - mentre i diamanti s’ergono a simbolo di una ricchezza - felicità - metastorica. La sapienza dei Safdie che stringono l’assedio intorno a Howard, precipitandosi, nel momento più alto del film, nel suo sguardo (Howard come Mefistofele di sé stesso), è assolutamente magistrale. Diamanti grezzi è film costruito come la cartografia di un cervello sull’orlo di una crisi di nervi.

I 400 colpi

AA
8
PA
9
PMB
7
AC
8
SE
10
IF
8
AF
1
MG
8
RM
9
MM
7
FM
7
RMO
7
GAN
9
LP
8
ES
8
GS
8
media
7.6
Diamanti grezzi (2019)
Titolo originale: Uncut Gems
Regia: Benny Safdie, Josh Safdie
Genere: Drammatico - Produzione: Usa - Durata: 135'
Cast: Adam Sandler, Julia Fox, Idina Menzel, Lakeith Stanfield, Kevin Garnett, Mesfin Lamengo, Suin Zhi Hua-Hilton, Liang Wei-Hei Duncan, Sunny Wu Jin Zahoo, Deneke Muhugeta, Habtunu Africho, Warren Finkelstein, Keith Williams Richards, Tommy Kominik
Distribuzione: Netflix
Sceneggiatura: Benny Safdie, Josh Safdie, Ronald Bronstein

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Diamanti grezzi» piattaforma (n° 06/2020)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy