Dieç, il miracolo di Illegio di Thomas Turolo - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 16/2019

Dieç, il miracolo di Illegio


Regia di Thomas Turolo

Un piccolo film girato sulle montagne del Friuli e dedicato a una bella storia di resistenza locale e culturale: ogni anno, a Illegio (in friulano Dieç), due sacerdoti organizzano con pezzi provenienti da tutta Europa una mostra di arte antica, alla cui realizzazione partecipano i pochi abitanti del villaggio, quasi spopolato dall’emigrazione del secolo scorso. Un momento di ritrovo e vitalità, ma soprattutto di straordinaria partecipazione del pubblico. L’umanità e l’onestà delle persone coinvolte (don Angelo e don Alessio, la barista considerata una “foresta”, l’anziana proprietaria dell’albergo, un agricoltore fuggito dalla fabbrica, un uomo ancora innamoratissimo della moglie…) compensa la blanda messa in scena da doc televisivo e lo stile elementare della regia, che oggi significa droni a profusione e virtuosismi da estetica GoPro.

I 400 colpi

RM
6
Dieç, il miracolo di Illegio (2019)
Titolo originale: -
Regia: Thomas Turolo
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 71'
Distribuzione: Ismaele Film
Musiche: Virginio Zoccatelli
Montaggio: Paolo Petrucci
Fotografia: Federico Annicchiarico

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy