Dopo il matrimonio di Bart Freundlich - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 08/2020

Dopo il matrimonio


Regia di Bart Freundlich

Rieccola: la “solita” Hollywood periodicamente in crisi d’ispirazione e in preda all’accidia fruga tra i film stranieri (che l’Academy ha rinominato benevolente “film internazionali”) e ripesca il melodrammone danese post Dogma che nel 2006 portò Susanne Bier a un soffio dall’Oscar. Apportando al remake omonimo una sola variazione, il gender swap (una lei, Michelle Williams, al posto di un lui, Mads Mikkelsen), escamotage che l’insipido regista e sceneggiatore Bart Freundlich dever aver ritenuto innescatore di uno strato ulteriore: la complessità femminile, quando il dilemma, nell’originale, era tutto al maschile. Invece il suo effetto è di amplificare l’inclinazione moralista del film di Bier, che d’altronde serpeggia lungo tutta la filmografia dell’autrice (da Non desiderare la donna d’altri a Second Chance) e pende qui sulla protagonista Isabel che, volata da Calcutta a New York per convincere la ricca Theresa a concedere una donazione all’orfanotrofio indiano di cui è fondatrice, riconosce nel marito della benefattrice (l’imperdonabilmente sottovalutato Billy Crudup) un passato amore, e nella loro primogenita la figlia che vent’anni prima avevano deciso di comune accordo di dare in adozione. Di aprire parentesi su argomenti vecchi e nuovi (privilegio occidentale, libertà di scelta, maturità e immaturità sentimentale, senso di colpa, responsabilità) non v’è il tempo né la volontà, tanto più che poi subentrano la malattia terminale, il ricatto (diegetico e non) e un finale da legge del contrappasso divenuto ancor più indigeribile. Davvero solo un altro - non stupido, ma inutile e pasticciato - remake americano.

I 400 colpi

FDM
4
Dopo il matrimonio (2019)
Titolo originale: After the Wedding
Regia: Bart Freundlich
Genere: Drammatico - Produzione: Usa - Durata: 112'
Cast: Michelle Williams, Julianne Moore, Billy Crudup, Abby Quinn, Eisa Davis, Alex Esola, Susan Blackwell, Will Chase, Azhy Robertson, Tre Ryder
Distribuzione: Lucky Red
Sceneggiatura: Bart Freundlich, Susanne Bier

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy