Drive My Car di Ryûsuke Hamaguchi - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv C0/2021

Drive My Car


Regia di Ryûsuke Hamaguchi

Da un racconto di Murakami contenuto nella raccolta Uomini senza donne, la storia di un regista teatrale che cerca in un testo da mettere in scena durante una residenza artistica a Hiroshima (è lo Zio Vanya di Cechov, ancora oggi di un’universalità sconvolgente) la spontaneità e l’immediatezza delle relazioni sfuggitegli nella vita. L’uomo ha perso la figlia e la moglie, non sale più sul palcoscenico, e il solo luogo da cui riesce a guardare il mondo è il volante della sua auto. Il film racconta l’invasione di quello spazio privato, l’incontro del regista con un altro sguardo, il confronto, attraverso il teatro, con altre lingue e altre forme di comunicazione. È un poema luminoso e struggente, in cui vita e arte, realtà e invenzione si aprono reciprocamente e trovano per i personaggi un luogo, un futuro.

I 400 colpi

RM
9
Drive My Car (2021)
Titolo originale: Doraibu mai kâ
Regia: Ryûsuke Hamaguchi
Genere: Drammatico - Produzione: Giappone - Durata: 179'
Cast: Hidetoshi Nishijima, Tôko Miura, Reika Kirishima, Yoo-rim Park, Dae-Young Jin, Sonia Yuan, Satoko Abe, Masaki Okada, Perry Dizon, Ann Fite
Distribuzione: Tucker Film
Sceneggiatura: Ryûsuke Hamaguchi, Haruki Murakami, Takamasa Oe

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Alla guida - Intervista a Ryûsuke...» Interviste (n° 37/2021)
Drive My Car» Cinerama (n° 38/2021)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy