È arrivato il Broncio di Andrés Couturier - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 10/2018

È arrivato il Broncio


Regia di Andrés Couturier

Troppa felicità produce anarchia: e così il mago Sorriso viene allontanato da un monarca ansioso di mantenere l’ordine di regime, e successivamente è abbandonato per sbaglio dalla fanciulla amata. Ragioni sufficienti per traslare l’euforia in cattiveria e zizzania: è arrivato il Broncio. Il quinto lungo animato di Couturier è di gran lunga il suo migliore, beneficiando della scrittura scoppiettante di Jim Hecht (L’era glaciale 2 - Il disgelo) e dei balocchi visivi dalle forme aguzze e nervose del character designer Craig Kellman (Hotel Transylvania, Piovono polpette), che concepiscono un’avventura spericolata tra un castello che ammicca a Escher, un villaggio natalizio cannibalico e un reame di palloncini anticonformisti. I baleni gustosamente nonsense si chetano in una seconda parte più risaputa, ma gliela perdoniamo. 

I 400 colpi

FDM
6
È arrivato il Broncio (2018)
Titolo originale: Here Comes the Grump
Regia: Andrés Couturier
Genere: Animazione - Produzione: Gb/Messico - Durata: 90'
Distribuzione: M2 Pictures
Sceneggiatura: Jim Hecht
Musiche: James Seymour Brett

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy