Emilio Vedova - Dalla parte del naufragio di Tomaso Pessina - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 24/2020

Emilio Vedova - Dalla parte del naufragio


Regia di Tomaso Pessina

Il movimento, il gesto, la forza, la rabbia, la violenza: Tomaso Pessina racchiude in un’ora la vita tellurica, disarcionata, ribelle e straordinariamente creativa di uno dei massimi pittori del Novecento italiano, dall’approccio selvaggio, dall’assalto alle geometrie codificate, nei territori dei misfatti dell’arte, dove si inseguono luce (il bianco), buio (il nero) e sangue (il rosso). Realizzato dalla Fondazione Emilio e Annabianca Vedova e prodotto da Twin Studio, tra filmati d’archivio di angosciante inquietudine, pagine del suo diario declamate con spigolosità da Toni Servillo, una colonna sonora altrettanto lacerata, testimonianze varie e una Venezia quinta indispensabile, come un altro Tintoretto quattro secoli dopo, si manifesta l’autore di tele eretiche, nel suo tempo a mano armata.

Emilio Vedova - Dalla parte del naufragio (2019)
Titolo originale: -
Regia: Tomaso Pessina
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 68'
Sceneggiatura: Tomaso Pessina
Montaggio: Michele Vairo, Lucio Pontoni, Giacomo Gambetti

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy