Ermitage - Il potere dell'arte di Michele Mally - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 43/2019

Ermitage - Il potere dell'arte


Regia di Michele Mally

L’arca russa di Sokurov pare incombere sul film di Mally come un’ombra ingombrante: non a caso al regista è affidata la chiusura di questo doc. Dalla costola di un capolavoro nasce un film “di servizio”, un bignamino sulla storia del museo e, con lui, di una città, San Pietroburgo, e di uno sterminato paese, la Russia, immortalata nel suo lato più europeo. Quando i riferimenti sono questi e le immagini sono quelle delle sale dell’Ermitage è impossibile non infondere un minimo di suggestione, benché la narrazione oltremodo enfatica di Toni Servillo rischi di smorzare la curiosità. Al termine non si è scoperto nulla, al di là di un sano ripasso: ma l’insistenza sul concetto di “un luogo artificiale e premeditato” quantomeno prova a insinuare una nuova prospettiva (Nevskij?) da cui osservare l’immortale costruzione.

I 400 colpi

ES
6
Ermitage - Il potere dell'arte (2019)
Titolo originale: -
Regia: Michele Mally
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 90'
Distribuzione: Nexo Digital
Sceneggiatura: Didi Gnocchi, Giovanni Piscaglia
Musiche: Dmitry Igorevich Myachin

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy