First Cow di Kelly Reichardt - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv B0/2020

First Cow


Regia di Kelly Reichardt

Gli scheletri di due uomini distesi l’uno a fianco dell’altro, mano nella mano: First Cow, il nuovo western di Kelly Reichardt, si apre con un’immagine fortemente simbolica. La regista americana – che ha adattato con Jon Raymond un romanzo di quest’ultimo, The Half-Life – ricorre al 4:3 per concentrarsi sulla storia di quei due corpi e sul tema dell’amicizia virile, non atipico per il genere. Nell’Oregon d’inizio ’800, tra esploratori e avamposti in cui l’arrivo di una mucca è il primo segno di civiltà, il legame umano e commerciale tra un cuoco e un avventuriero cinese, l’uno impegnato a cucinare biscotti, l’altro a venderli, dopo aver entrambi rubato il latte necessario alla ricetta, dà l’avvio del capitalismo nelle terre selvagge. Perché il western, anche e soprattutto quando reinterpreto, resta il racconto per eccellenza delle origini americane.

I 400 colpi

RM
7
First Cow (2020)
Titolo originale: First Cow
Regia: Kelly Reichardt
Genere: Drammatico - Produzione: Usa - Durata: 121'
Cast: John Magaro, Orion Lee, René Auberjonois, Toby Jones, Ewen Bremner, Scott Shepherd, Gary Farmer, Lily Gladstone, Alia Shawkat, John Keating
Sceneggiatura: Jonathan Raymond

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy