Freaks Out di Gabriele Mainetti - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv V0/2021

Freaks Out


Regia di Gabriele Mainetti

Dopo avere drammaticamente fatto il suo ingresso sulla scena del cinema italiano con Lo chiamavano Jeeg Robot, Gabriele Mainetti compie un altro scarto in una direzione inattesa: l’affresco epico e picaresco in chiave mutante. In fondo Freaks Out è una origin story Marvel. Una sintesi di X-Men e Fantastici 4 ambientata in una una Roma città da rendere aperta sul cui sfondo danza la caduta degli dèi. Mainetti gioca a tutto campo con la storia del cinema italiano e con la cultura popolare. Senza remore, inseguendo solo la sua vocazione di affabulatore totale. Fatte le debite differenze, nella progressione dal primo al secondo film si delinea ancora meglio la statura leoniana del progetto di Mainetti. La cosa più interessante capitata al cinema italiano da anni a questa parte.

I 400 colpi

GAN
10
Freaks Out (2021)
Titolo originale: -
Regia: Gabriele Mainetti
Genere: Fantasy - Produzione: Italia/Belgio - Durata: 141'
Cast: Franz Rogowski, Eric Godon, Claudio Santamaria, Pietro Castellitto, Anna Tenta, Elia Pietschmann, Emilio De Marchi, Franco Pistoni, Edoardo Purgatori, Giorgio Tirabassi, Christoph Hülsen, Nikolai Selikovsky, Aurora Giovinazzo, Astrid Meloni, Massimiliano
Distribuzione: 01 Distribution
Sceneggiatura: Nicola Guaglianone, Gabriele Mainetti

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy