Free Solo di Jimmy Chin, Elizabeth Chai Vasarhelyi - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 09/2019

Free Solo


Regia di Jimmy Chin, Elizabeth Chai Vasarhelyi

Nel 2017, il free climber californiano Alex Honnold scala senza corde (e con un’intensità fisica e psicologica da samurai) la formazione rocciosa di 900 e rotti metri di altezza El Capitan, Yosemite Valley, ritenuta impossibile da attaccare. Ma il documentario candidato all’Oscar 2019 (tre anni di riprese e centinaia di ore di girato) si focalizza sulla persona, più che sull’impresa, sulla preparazione più che su quella cruciale scalata (comunque mozzafiato): sul corpo, sullo sguardo e sui sentimenti di un ragazzo che già da piccolo aveva scoperto come socializzare non fosse il suo forte e che ha imparato a sublimare il disagio affettivo nello sport estremo. Visivamente elaborato, e ovviamente herzoghiano nel suggerire una latenza di follia, è cinema etimologicamente verticale. E vertiginoso.

I 400 colpi

FM
8
Free Solo (2018)
Titolo originale: Free Solo
Regia: Jimmy Chin, Elizabeth Chai Vasarhelyi
Genere: Documentario - Produzione: Usa - Durata: 100'
Distribuzione: ITACA s.r.l./The Outdoor Community
Musiche: Marco Beltrami
Fotografia: Jimmy Chin, Clair Popkin, Mikey Schaefer

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy