Fuga da Pretoria di Francis Annan - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 08/2021

Fuga da Pretoria


Regia di Francis Annan

È ridotta a poche sequenze la backstory di Tim Jenkin, attivista anti-apartheid nel Sudafrica degli anni 70 condannato a 12 anni per disobbedienza civile (Daniel Radcliffe lo interpreta come un esercizio di fonetica, tutto accento e poco altro). Così come restano fuori fuoco, o relegate a verbose didascalie prima dei titoli di coda, la Storia del paese, l’orrore della segregazione e le coscienze dei tanti prigionieri politici internati nel carcere di Pretoria. Quel che importa è, appunto, la fuga: ingegnosa, creativa, e immancabilmente punteggiata di pericoli scampati per un pelo. Sbiadisce tutto fuorché la meccanica dell’evasione, con la sua grammatica elementare, e la sua gestione oculata della suspense. Finché del film non rimane che lo scheletro: la macchina celibe del genere.

Fuga da Pretoria (2020)
Titolo originale: Escape from Pretoria
Regia: Francis Annan
Genere: Biografico/Thriller - Produzione: Gb/Aus/Usa/Za - Durata: 106'
Cast: Daniel Radcliffe, Daniel Webber, Ian Hart, Mark Leonard Winter, Nathan Page
Sceneggiatura: Francis Annan, L.H. Adams

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy