Ghiaie di QVQ - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 52/2019

Ghiaie


Regia di QVQ

Un altro «film di QVQ» aka Fabio Corsaro - un emulo di JLG, o di NWR? A pochi mesi dall’amatoriale boria di Maryam of Tsyon: Cap I - Escape to Ephesus, il regista dall’imperscrutabile pseudonimo riesuma previo rebranding un lavoro del 2008 sulle controverse apparizioni mariane occorse a Ghiaie di Bonate, Bergamo, nel 1944, riportandolo in sala nel 75° anniversario dei “fatti”. Un lavoro engagé che, a detta degli autori, ha subìto l’ostracismo della diocesi di Bergamo, colpevole d’aver osservato il non constat della Curia. Come in passato, piace qui riportare le parole di un anonimo spettatore che sul sito del film definisce Ghiaie «un capolavoro che ricorda Schindler’s List». Superfluo ribattere: l’agiografia sfrenata, i controcampi nel dimenticatoio, il raffinatissimo incipit antiabortista parlan da sé.

Caterina Bogno (Voto: 4)

Ghiaie (2008)
Titolo originale: -
Regia: QVQ
Genere: Drammatico/Storico - Produzione: Italia - Durata: 130'
Cast: Federica Bruno, Emiliano Raimondo
Distribuzione: Fiori di sambuco film
Sceneggiatura: QVQ

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Ghiaie» Cinerama (n° 31/2008)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy