His House di Remi Weekes - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 46/2020

His House


Regia di Remi Weekes

Di case infestate ne abbiamo viste a bizzeffe, ma in quanto a orrore quella di Rial e Bol le batte facilmente tutte. Profughi sudanesi sopravvissuti a un naufragio dove ha perso la vita l’unica figlia, dopo mesi in un centro (si fa per dire) d’accoglienza la coppia si vede assegnata una residenza. Ai margini di Londra e sostanzialmente prossima allo slum, comunque «più grande della mia», li ammonisce - a scanso d’equivoci e ingratitudine - il gelido assistente sociale (Matt Smith, eloquente scelta di casting, ex Doctor Who paladino delle cause perse, minoritarie, invisibili). Non possono cercare lavoro, non devono dare problemi, pena la deportazione: devono «fare i bravi». Da una prigione all’altra, a conti fatti, solo con mura (in teoria) più pulite, e possibilità di (scarso) movimento in un quartiere tentacolare, quasi un Vivarium. Dove la bestia più temibile è quella che si annida dentro Rial e Bol, un trauma che (un po’ come la depressione in Babadook) si sposta presto sulle pareti, le sgretola, li precipita in un tunnel buio, si fa mostro (apeth, la “strega della notte” del folklore africano). L’horror, nell’esordio di Reemi Weekes (tra i pupilli del Sundance 2020), agisce per esternare una dimensione interiore; sotto un manto simbolista immediatamente decifrabile, è mezzo per l’elaborazione di un’intollerabile realtà del sé. Che, nel finale, si risolve sfuggendo a una martirizzazione strumentale dei protagonisti, e inquadrando un’ipotesi di sopravvivenza: dare asilo agli spettri della memoria per (provare a) guarire insieme a loro.

I 400 colpi

AA
4
AB
4
PMB
4
MC
4
MSC
7
AC
6
ADG
6
FDM
7
IF
6
FM
3
RMO
7
LP
5
ES
4
GS
5
RS
4
media
5.1
His House (2020)
Titolo originale: His House
Regia: Remi Weekes
Genere: Horror - Produzione: Gb - Durata: 93'
Cast: Sope Dirisu, Wunmi Mosaku, Malaika Wakoli-Abigaba, Matt Smith, Javier Botet, Yvonne Campbell, Vivienne Soan, Lola May, Kevin Layne, Maureen Casey
Distribuzione: Netflix
Sceneggiatura: Remi Weekes, Felicity Evans

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy