I due Papi di Fernando Meirelles - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 49/2019

I due Papi


Regia di Fernando Meirelles

Il papa non è mai stato così pop: nei sei anni e mezzo di pontificato di Bergoglio precedenti questo biopic, ci sono già stati il doc Francesco da Buenos Aires, Chiamatemi Francesco di Daniele Luchetti e Papa Francesco - Un uomo di parola di Wim Wenders. E pure il film di Meirelles, nonostante il titolo plurale, è in realtà assai sbilanciato verso Bergoglio, che offre maggiori occasioni di ammiccamenti pop, sin dall’entrata in scena, nel conclave del 2005, dove canticchia gli ABBA sotto lo sguardo accigliato di Ratzinger. Il quale confessa, invece, una passione per Il commissario Rex, nel primo dei due incontri su cui il film si articola: confronti appassionati tra Benedetto XVI e (il futuro) Francesco, ovvero tra due modi quasi inconciliabili (rigoroso e tradizionalista il primo, dinamico e al passo coi tempi il secondo) di intendere il ruolo del pontefice. I due leoni gallesi Jonathan Pryce e Anthony Hopkins, graziati da somiglianze fisiche che non necessitano trucchi, gigioneggiano con la misura dei fuoriclasse, con una tale raffinatezza nel gioco d’attore che - a tratti - basta a rendere il film godibile. A parte la curiosa sensazione di trovarsi davanti al remake più inerte del preveggente Habemus Papam, assistiamo però soprattutto a un’agiografia di Bergoglio, che tramite flashback affronta e assolve i suoi discussi rapporti con Videla durante la Guerra sucia e aderisce all’immagine di papa “rock” sapientemente edificata dalla comunicazione pontificia. Allo script, d’altronde, c’è Anthony McCarten, l’autore di biopic esaltanti e “infedeli” come L’ora più buia e Bohemian Rhapsody: questo è il suo The New Pope.

I 400 colpi

IF
6
I due Papi (2019)
Titolo originale: The Two Popes
Regia: Fernando Meirelles
Genere: Biografico - Produzione: Gb/Italia/Argentina/Usa - Durata: 125'
Cast: Anthony Hopkins, Jonathan Pryce, Juan Minujín, Sidney Cole, Thomas D Williams, Federico Torre, Pablo Trimarchi, Walter Andrade, Juan Miguel Arias, Lisandro Fiks
Distribuzione: Cineteca di Bologna/Netflix
Sceneggiatura: A. McCarten

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy