I figli della notte di Andrea De Sica - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 22/2017

I figli della notte


Regia di Andrea De Sica

I bambini ci guarda(va)no, nel cinema di nonno Vittorio. Agli adolescenti, invece, guarda Andrea De Sica, al suo esordio in questo I figli della notte. “Reclusi” in un esclusivo collegio in un luogo imprecisato di montagna, sono ragazzini ricchi e problematici, mandati lì dalle famiglie per mettere giudizio. Per diventare adulti. O, forse, per essere cavie di un esperimento di sapore foucaultiano. Oppure, ancora, per scontare i loro peccati e confrontarsi con i fantasmi del passato. Di certo, (i più spietati) ne usciranno consapevoli del loro ruolo nel mondo. Il Bildungsroman al contrario, come educazione al male, non è una novità, come pure l’ossequio al genere adolescenziale, ripercorso in molti dei suoi topoi (l’amicizia, l’amore, la ribellione). Allora, sotto una confezione essenziale, debitrice di un’idea di cinema pochissimo italiana (più franco-belga, alla Dardenne, come testimonia la presenza di Fabrizio Rongione, l’ambiguo professore che, forse, dirige tutto dietro le quinte), è più interessante l’approccio al nero. Che, qui, però, non è tanto (non)genere cui appigliarsi anche nella sua evanescenza, quanto (non)colore che sprofonda personaggi e luoghi in una tenebra dove si perdono i contorni, le distanze, i confini (come nelle fughe nei boschi verso uno chalet bordello, degno delle geografie del vizio di Twin Peaks). Così, anche I figli della notte (citazione stokeriana consapevole?) si smarrisce e si perde nel buio, all’intersezione di tanti generi possibili e di tante suggestioni tutte valide (pure, in filigrana, una storia d’amore omosessuale). Per alcuni sarà un difetto, per chi scrive è un pregio.

I 400 colpi

PMB
6
RMO
7
GAN
6
GS
7
I figli della notte (2016)
Titolo originale: -
Regia: Andrea De Sica
Genere: Drammatico - Produzione: Italia, Belgio - Durata: 85'
Cast: Vincenzo Crea, Ludovico Succio, Fabrizio Rongione, Yulliia Sobol, Luigi Bignone, Pietro Monfreda, Michael Bernhard Plattner, Dario Cantarelli

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

I commenti dei lettori

" "... degno delle geografie del vizio di Twin Peaks" .... Certo. O della chimica del Male di Haneke, della calligrafia della tensione di Hitchcock, del brivido della pernacchia di Pierino. "
Gregorio
Ven, 02/06/2017 - 09:57

Articoli consigliati


Speciale Cinema Noir italiano» Servizi (n° 21/2017)

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy