I passi leggeri di Vittorio Rifranti - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 49/2019

I passi leggeri


Regia di Vittorio Rifranti

Un uomo, un paesaggio bianco. I passi, pesanti, affondano nella neve. Luca è un sacerdote, che cerca di andare, salire, dove l’aria è pura e il corpo leggero. Di giorno gestisce una parrocchia. Di notte attraversa Milano, dando conforto agli ultimi, sprofondando nel dolore del mondo. Fino a quando una prostituta rompe il muro invisibile che separa giorno e notte, e una strozzina tormentata, figura angelicata, lo mette alla prova. L’ascesi passa nel corpo sofferente della città, incarna la parola evangelica nel sangue, cammina sul crinale tra bisogno di luce e attrazione per l’oscurità. In mezzo a tanto cinema esatto, compiuto, efficiente, lo sguardo raro di Rifranti abita la penombra e aspira a una verosimiglianza non banale, interiore. Cinema rigoroso, sì, ma mai arrogante. Lucido. Delicato. 

I 400 colpi

FT
7
I passi leggeri (2018)
Titolo originale: -
Regia: Vittorio Rifranti
Genere: Drammatico - Produzione: Italia - Durata: 98'
Cast: Fabrizio Rizzolo, Chiara Causa, Ksenija Martinovic, Nicola Quagliarella, Endrit Muhametaj, Violante Mazzoleni, Alessandro Davoli, Alice Bruni, Alice Cavasin, Davide Damioli
Distribuzione: Lo scrittoio
Sceneggiatura: Vittorio Rifranti

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Intervista a Vittorio Rifranti» Interviste (n° 49/2019)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy