Il bar di Alex de la Iglesia - la recensione di FilmTv

970x250_TIM.JPG

414_TIM.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 41/2017

Il bar


Regia di Alex de la Iglesia

Una decina di persone in un bar qualsiasi del centro di Madrid, in pieno giorno. Sconosciuti, disparati, un campionario umano scelto a caso: la proprietaria e il suo aiutante, due poliziotti in pensione, una casalinga, un barbone, una modella tiratissima e molto in carriera. Uno di loro esce e cade stecchito sotto i colpi di un cecchino invisibile. Lo stesso accade all’altro avventore che si precipita fuori per soccorrerlo. La polizia isola la zona, i cellulari non funzionano, i cadaveri scompaiono. I sopravvissuti decidono di non uscire, ma sospettano che il male sia tra loro. Questo è l’inizio di Il bar, il nuovo film dell’irridente spagnolo Álex de la Iglesia, abituato a mescolare horror e satira sociale, stregonerie e guerra dei sessi, colori e tipi alla Almodóvar e sottofondo surreal-polemico alla Buñuel. Gioco al massacro in un luogo chiuso: nella dinamica dei caratteri e nelle progressive, rispettive esplosioni di aggressività siamo dalle parti di La comunidad, negli sfrontati ribaltamenti di ruoli maschili e femminili da quelle di Le streghe son tornate, mentre per il meccanismo narrativo il regista si è esplicitamente ispirato a Distretto 13 di Carpenter (in chiave di commedia, naturalmente). La prima parte del film è molto divertente e giustifica le migliori aspettative (compresa una deriva, che avrebbe potuto essere molto interessante, sulle reazioni collettive agli attentati terroristici). Purtroppo però Il bar si ferma là e perde progressivamente nerbo in una spiegazione stiracchiata e in una lunghissima parte finale (nel sottosuolo) che finisce per annoiare.

I 400 colpi

CB
5
PMB
3
IF
5
RM
4
EM
6
RMO
6
GAN
6
LP
5
GS
5
Il bar (2017)
Titolo originale: El bar
Regia: Alex de la Iglesia
Genere: Commedia - Produzione: Spagna - Durata: 102'
Cast: Blanca Suárez, Mario Casas, Carmen Machi, Secun de la Rosa, Jaime Ordóñez, Terele Pavéz, Joaquin Climent, Alejandro Awada, Jordi Aguilar, Diego Braguinsky

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy