Il figlio sospeso di Egidio Termine - la recensione di FilmTv

970x250_TIM.JPG

414_TIM.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 47/2017

Il figlio sospeso


Regia di Egidio Termine

Dice il comunicato stampa che Il figlio sospeso «affronta il tema della maternità surrogata senza entrare nel merito di questioni bioetiche o legali». Aggiunge il regista (ex attore) Termine che «la sfida è quella di mettere tutti d’accordo». Accipicchia, come? Con la storia di Lauro, “giovane” (lo interpreta il quarantenne Briguglia - va detto che, nei flashback, gli viene affidato anche il ruolo del padre) in cerca di verità sul suo passato: pensa di essere sulle tracce di un fratello segreto quando in realtà è stato “venduto”, prima ancora di nascere, dalla madre naturale (l’amante) a quella adottiva (la moglie). Insomma, l’inghippo si svela subito: questo non è un film sul «dramma dell’utero in affitto», ma un melodrammone standard in confezione da svogliata fiction. E dire che ci prometteva «la verità che rende liberi».

I 400 colpi

AC
4
Il figlio sospeso (2017)
Titolo originale: -
Regia: Egidio Termine
Genere: Drammatico - Produzione: Italia - Durata: 89'
Cast: Paolo Briguglia, Gioia Spaziani, Egidio Termine, Aglaia Mora, Laura Giordano, Consuelo Lupo, Giorgio Musumeci, Gianmaria Termine

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy