Il giocatore invisibile di Stefano Alpini - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 51/2017

Il giocatore invisibile


Regia di Stefano Alpini

Nell’omonimo romanzo di Giuseppe Pontiggia da cui il film è tratto, la lettera anonima attorno a cui ruota la vicenda indica un errore filologico sulla parola “ipocrita” come prova dell’incompetenza del professore universitario protagonista. In questa versione, classico esempio di film regionale all’italiana, la materia in questione diventa il cinema, l’argomento il “tradimento”, l’errore filologico riguarda Il disprezzo di Godard e l’ambientazione è spostata da Milano a Pisa. Per il resto il romanzo è adattato fedelmente, con il protagonista che si mette a caccia dell’autore della lettera e vede crollare le sue certezze di barone, marito fedifrago e amante distratto. Il tutto messo in scena con un dilettantismo ad alta definizione, dove alla competenza tecnica si accompagna l’immancabile legnosità di tutto il cast.

I 400 colpi

RM
4
Il giocatore invisibile (2017)
Titolo originale: -
Regia: Stefano Alpini
Genere: Drammatico - Produzione: Italia - Durata: 98'
Cast: Luca Lionello, Sergio Albelli, Francesco Turbanti, Guenda Goria, Paolo Benvenuti, Lorenzo Alessandri, Ludovica Bizzaglia, Cipriani Luciana, Benvenuti Paolo, David Riondino
Distribuzione: Ambi Pictures
Sceneggiatura: Paolo Serbandini, Giovanna Massimetti

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy