Il matrimonio di Rosa di Iciar Bollain - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 37/2021

Il matrimonio di Rosa


Regia di Iciar Bollain

Si chiama “sologamia”, ovvero la scelta di sposarsi con se stessi, e suonerà familiare ai fan di Sex and the City: era il 2003 quando Carrie Bradshaw annunciava trionfante il matrimonio con se medesima, ma in quel caso era soprattutto per ottenere le Manolo Blahnik della lista nozze. Per Rosa, invece, protagonista del nono lungo di finzione dell’attrice e regista madrilena Icíar Bollaín, la sologamia è una scelta di vita precisa, un capitolo nuovo, una dichiarazione d’amore per se stessa, ma rivolta alle orecchie da mercante di amici e parenti. I quali, abituati a contare su Rosa per ogni necessità, non si accorgono che per occuparsi della sartoria di famiglia, delle paturnie dei suoi due fratelli, della figlia con gemellini a carico, dei nipotini e pure del padre con qualche acciacco, la donna ha perso qualsiasi contatto con se stessa, in una frenetica corsa senza traguardo simboleggiata dall’iniziale sequenza onirica. Rosa, allora, per una volta sceglie se stessa: si sposerà, in una spiaggia di Benicasim, senza nessuno al suo fianco sull’altare, per lo sbigottimento di tutti gli invitati. Tra l’annuncio e il matrimonio sta una commedia degli equivoci garbata e mai puntuta, con cast brillante e sceneggiatura non troppo originale, che a partire dall’inattesa frattura esistenziale di Rosa rivela un’intera famiglia sull’orlo di una crisi di nervi, dimostrando che “normalità” e “maturità” sono concetti sfuggenti e spesso avvolti in strati di ipocrisia e timori. Un piccolo film manifesto, talvolta didascalico, che invita lo spettatore a sposare se stesso: non necessariamente con la cerimonia in riva al mare, ma scegliendo di amarsi e rispettarsi ogni giorno.

Il matrimonio di Rosa (2020)
Titolo originale: La boda de Rosa
Regia: Iciar Bollain
Genere: Commedia - Produzione: Spagna/Francia - Durata: 97'
Cast: Candela Peña, Sergi López, Nathalie Poza, Ramón Barea, Paula Usero, Xavo Giménez
Distribuzione: Officine Ubu
Sceneggiatura: Iciar Bollain, Alicia Luna, Lina Badenes

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy