Il mio amico in fondo al mare di Pippa Ehrlich, James Reed - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 13/2021

Il mio amico in fondo al mare


Regia di Pippa Ehrlich, James Reed

Non traggano in inganno le immagini spettacolari delle onde che si infrangono a False Bay, filmate con l’ormai irrinunciabile ausilio dei droni, o i giochi di luce poeticamente fotografati da Roger Harrocks nella foresta di alghe kelp, con tanto di suggestivo commento sonoro: sebbene la sua grammatica ricalchi quella di tanti doc naturalistici di stampo Attenborough, Il mio amico in fondo al mare è innanzitutto un buddy movie. Al centro del film candidato all’Oscar c’è infatti la stramba amicizia tra Craig Foster e un esemplare di Octopus vulgaris a cui il filmmaker sudafricano, nel pieno di una crisi personale e professionale, prende a far visita pressoché quotidianamente. Come vuole il genere, man mano che Foster s’immerge, e la narrazione procede, il suo legame col polpo si fa sempre più totalizzante, e gratificante, in un crescendo che ha il proprio lirico zenit nel momento in cui la mano dell’uomo e il tentacolo del cefalopode si stringono in una mutua, spielberghiana carezza. Questa ossessione esclusivamente umana, tuttavia, non si prende tutta la scena: al centro del film - che alle riflessioni di Foster sul suo rapporto con la natura concede tanto spazio quanto quello dedicato all’osservazione della vita dell’animale - c’è piuttosto lo scambio simbiotico, e paritario, tra i due protagonisti, stretti in un tenero e bizzarro abbraccio subacqueo. Sufficiente per colmare la siderale distanza tra le due specie, sì, ma non, evidentemente, la sete di polemica - meglio se miope, e tonta - di Twitter, dove Foster, con la sua supposta ritrosia nel “concedersi” al polpo, è stato curiosamente accusato di queerfobia.

I 400 colpi

AA
6
PA
8
PMB
6
CBO
7
MSC
6
ADG
7
FM
8
RMO
7
media
6.9
Il mio amico in fondo al mare (2020)
Titolo originale: My Octopus Teacher
Regia: Pippa Ehrlich, James Reed
Genere: Documentario - Produzione: Sudafrica - Durata: 85'
Distribuzione: Netflix
Sceneggiatura: Pippa Ehrlich, James Reed
Musiche: Kevin Smuts
Fotografia: Roger Horrocks

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy