Il quaderno nero dell'amore di Marilù Manzini - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 23/2021

Il quaderno nero dell'amore


Regia di Marilù Manzini

È probabile che scrivere in modo accattivante d’amore e sesso sia il segreto per confezionare un bestseller, ma non è detto che la semplicità di un testo straripante di paratassi e sentenze possa traslare impunemente sullo schermo senza un’adeguata scelta stilistica. Marilù Manzini, autrice di Il quaderno nero dell’amore (Rizzoli), racconto di un gioco di confessioni fra tre amici ossessionati dal sesso, ha scelto di trasporre in immagini il suo stesso romanzo come un insieme di scenette teatrali: parole declamate, scenografie minimaliste, scene di raccordo con le regole del gioco scritte sul quaderno in questione. Scopate, liti coniugali, violenze, collezioni d’odori, umiliazioni, fantasie erotiche, noia, ricchezza, vite da star Milano style. Per il cinema ci sarà tempo un’altra volta.

Il quaderno nero dell'amore (2019)
Titolo originale: -
Regia: Marilù Manzini
Genere: Commedia drammatica - Produzione: Italia - Durata: 94'
Cast: Emilia Verginelli, Michele Cesari, Martina Palmitesta, Giulia Di Quilio, Pier Maria Cecchini
Distribuzione: EuroPictures
Sceneggiatura: Luca Biglione, Francesca Demichelis, Marilù Manzini

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy