Il Regno di Francesco Fanuele - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 26/2020

Il Regno


Regia di Francesco Fanuele

Alla morte del padre, da cui è stato abbandonato, autista di bus eredita il regno. Ovvero il terreno intorno a un casale, in cui il babbo e altri accademici han fondato un paesello medievale: nessuna tecnologia, usi e costumi del tempo, vassalli, serve con la sifilide, ius primae noctis. Il re ora è Stefano Fresi, con tutto quel che di comico e pacioso ne consegue. «È una commedia, non preoccupatevi», dice il pressbook, dicendo tante cose sul cinema nostrano. Un po’ The Village, un po’ Lazzaro felice, un po’ Soffocare. E L’armata Brancaleone. Un po’ pure Benvenuto Presidente: è anche una paraboletta sull’uomo qualunque e il potere, per via di quell’equivoco tutto contemporaneo per cui al sovranismo spesso corrisponde il culto di un sovrano. Il punctum sfugge, ma con brio. E poi c’è Max Tortora.

Il Regno (2020)
Titolo originale: -
Regia: Francesco Fanuele
Genere: Commedia - Produzione: Italia - Durata: 99'
Cast: Stefano Fresi, Max Tortora, Silvia D'Amico
Distribuzione: Fandango
Sceneggiatura: Francesco Fanuele, Stefano Di Santi

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy