Il venerabile W. di Barbet Schroeder - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 12/2019

Il venerabile W.


Regia di Barbet Schroeder

Fin dagli anni 70 la minoranza musulmana in Myanmar è oggetto di persecuzioni. La principale causa di questi atti di violenza è la parola del popolare monaco buddhista Wirathu, che nei suoi sermoni incita all’odio contro l’Islam. Barbet Schroeder conclude in Birmania la sua “trilogia del terrore” - aperta con un ritratto del dittatore africano Idi Amin Dada e proseguita con quello dell’avvocato decisamente controverso Jacques Vergès - soffermandosi sul più imprevedibile dei fomentatori di violenza genocida. Il venerabile Wirathu è infatti un monaco buddhista, ovvero la quintessenza dello spirito di pace e tolleranza, secondo la vulgata collettiva. Schroeder gioca sul contrasto tra percezione e realtà, con effetti devastanti: le immagini riprese da smartphone, o carpite da remoti archivi, che ritraggono con crudezza verista gli atti di morte delle milizie ispirate da Wirathu sono alternate alla parola del Buddha, recitata da Maria de Medeiros, che ruota intorno all’amore e al rifiuto di ogni violenza. Attorno al monaco il regista tesse una meticolosa rete di testimonianze, dirette e indirette, che non lascia spazio a dubbi su come siano andate le cose. Ma Schroeder fa cadere la maschera senza che l’incontro con Wirathu degeneri, indugiando sui dettagli del suo modo di esprimere le emozioni e di reprimere a stento la rabbia. Quasi che la distanza tra Il venerabile W. e i villain del cinema di finzione di Barbet Schroeder, come i killer inattesi di La vergine dei sicari, si assottigliasse sempre più, in uno studio della natura umana gelido e implacabile.

I 400 colpi

PA
9
PMB
7
MC
9
SE
8
IF
7
MM
7
GAN
8
ES
8
GS
7
RS
10
FT
7
media
7.9
Il venerabile W. (2017)
Titolo originale: Le vénérable W.
Regia: Barbet Schroeder
Genere: Documentario - Produzione: Francia/Svizzera - Durata: 100'
Distribuzione: Satine Film
Musiche: Jorge Arriagada
Montaggio: Nelly Quettier
Fotografia: Victoria Clay-Mendoza

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Il seme dell'odio nella terra...» Interviste (n° 12/2019)

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy