Illusions perdues di Xavier Giannoli - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv V0/2021

Illusioni perdute


Regia di Xavier Giannoli

Giannoli, regista dalla formazione letteraria, adatta Illusioni perdute di Balzac (opera in tre libri della Commedia umana, e il film riprende soprattutto il secondo, Un grande uomo di provincia a Parigi), e gira il film in costume che non ti aspetti. Una ricostruzione della Restaurazione francese che racconta con stile classico e toni appassionanti un mondo in cui tutto comincia a essere in vendita: il nome, la reputazione, il consenso, il talento, l’arte, la scrittura, il giornalismo. Le illusioni perdute sono quelle di Lucien, provinciale che arriva a Parigi per diventare poeta e dopo aver conquistato la fama come giornalista cade rovinosamente. La Francia intorno al 1830 è il mondo di oggi, il suo caos di pareri e di interessi incrociati; i suoi fatti probabili, come dice un personaggio, trasformati in realtà inconfutabili.

I 400 colpi

RM
7
Illusioni perdute (2021)
Titolo originale: Illusions perdues
Regia: Xavier Giannoli
Genere: Storico - Produzione: Francia/Belgio - Durata: 141'
Cast: Benjamin Voisin, Cécile De France, Vincent Lacoste, Xavier Dolan, Salomé Dewaels, Jeanne Balibar, Gérard Depardieu, André Marcon, Louis-Do de Lencquesaing, Jean-François Stévenin, Alexis Barbosa, Marie Cornillon, Saïd Amadis, Morgane de Vargas, Raphaël M
Sceneggiatura: Xavier Giannoli

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy