Imprevisti digitali di Benoît Délepine, Gustave Kervern - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 41/2020

Imprevisti digitali


Regia di Benoît Délepine, Gustave Kervern

No, non è una commediola francese di equivoci sentimentali. Molto meglio il titolo originale, Effacer l’historique - “Cancellare la cronologia” - ma poi chi andava a vederlo? È un film che parla di video di gattini. Cyberbulli. Pacchi tracciabili. Compravendita dei like. Mercato dell’usato su internet. Call center. Numeri verdi a pagamento. Sextortion. Algoritmi. È un film che parla del mondo minimo, vischioso e ridicolo in cui siamo immersi. L’irrealtà in cui i media non esistono più, come diceva Ruggero Eugeni in La condizione postmediale, perché ormai la realtà sono loro. Ma dove la vita quotidiana continua ad avere il suo peso e tirare la fine del mese è difficile, tra mutui e anticipi. Ci si chiede come facciano a campare i tre disgraziati protagonisti del film, spesso sottoqualificati ma possessori di pc e smartphone. Stanno grattando il fondo della botte. E per di più sono abissalmente stupidi. Ma i due registi/sceneggiatori Benoît Delépine e Gustave Kervern trovano la distanza giusta nei loro confronti (a differenza di quanto facevano rispetto ai personaggi dei loro film precedenti, o almeno di quelli arrivati da noi, dove l’anarchia conclamata oscillava tra ruffianeria e machismo): alternano ironia e compassione, si specchiano nel loro sguardo perso. E in questo senso sono bravissimi i tre attoniti interpreti, tra abnegazione, muta protesta e scatti di rabbia. In passato, ci fanno sapere i registi, avevano partecipato alle sommosse dei gilet jaune. Un fenomeno di cui in Italia abbiamo capito poco, tutto sommato lontano da quello che potrebbe succedere nel paese del sole e della farsa, e a cui lo stesso Michel Houellebecq (che è amico dei registi e che compare anche qui, ovviamente nella parte di un suicida) dedica un episodio sorprendentemente tragico di Serotonina. Cosa pensino Delépine e Kervern del fenomeno, se lo giudichino una bolla, non si capisce bene. Ci dicono solo che una volta i gilet jaune occupavano le rotonde, e ora i tre protagonisti ci passano sopra con la macchina: l’atto anarchico è stato ridimensionato. Le rotonda, emblema di un progetto di razionalità (e di autocontrollo dell’automobilista) che genera percorsi da topi da laboratorio, è il non luogo per eccellenza. E diventa la grande metafora di un film ambientato in una periferia di villette del nord della Francia (non ancora degradata ma squallida, simile a quella di Favolacce), da cui ogni fuga porta in un altrove del tutto simile. Tutto questo i due registi lo raccontano guardando evidentemente a Jacques Tati, un modello già emerso in passato. A volte cascano in zona fratelli Farrelly: dell’omaggio al gag più famoso di Tutti pazzi per Mary potevamo fare anche a meno ma si sa, i due sono anarchici e scorretti. Con qualcosa in più, però: il loro catalogo tragicomico ha un che di flaubertiano, un impossibile aggiornamento di Bouvard e Pécuchet. Solo che oggi non si può più girare Due o tre cose che so di lei di Godard e si può essere solo dei buffoni. Non è un insulto.

I 400 colpi

MC
5
MSC
7
ADG
3
SE
8
IF
7
RM
6
MM
7
EM
7
FM
0
RMO
8
LP
7
GS
7
RS
6
media
6.5
Imprevisti digitali (2020)
Titolo originale: Effacer l'historique
Regia: Benoît Délepine, Gustave Kervern
Genere: Grottesco - Produzione: Francia/Belgio - Durata: 110'
Cast: Blanche Gardin, Denis Podalydès, Corinne Masiero, Vincent Lacoste, Benoît Poelvoorde
Distribuzione: Officine Ubu
Sceneggiatura: Benoît Délepine, Gustave Kervern

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Effacer l'historique» Cinerama (n° B0/2020)
David contro Google - Intervista a...» Interviste (n° 41/2020)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy