Isabelle - L'ultima evocazione di Robert Heydon - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 33/2019

Isabelle - L'ultima evocazione


Regia di Robert Heydon

Larissa e Matt sono una coppia felice, in attesa della nascita di un bimbo. Ma un vicinato inquietante non lascia presagire nulla di buono. Ci sono casi in cui è questione di budget e casi in cui è questione di idee. Quando mancano entrambi, il disastro è annunciato dalla prima inquadratura. Isabelle anela da subito al fondo del cestone, come un piccolo Forky di Toy Story 4 fattosi film. Si nutre di immagini e spaventi altrui, di candele accese per scongiurare l’ira di una figlia (Carrie) o di incubi che conducono una donna incinta alla follia, mentre l’odore di zolfo si sparge (Rosemary’s Baby). Per ripiegare infine su uno spettro stile Sadako ma grigiastro, che guarda dalla finestra di fronte, con effetti speciali che sarebbero stati inaccettabili ai tempi di Corman. L’horror si sposa con l’estate, ma non fino a questo punto.

Isabelle - L'ultima evocazione (2018)
Titolo originale: Isabelle
Regia: Robert Heydon
Genere: Horror - Produzione: Usa/Canada - Durata: 81'
Cast: Adam Brody, Amanda Crew, Zoë Belkin, Sheila McCarthy, Booth Savage, Michael Miranda, Krista Bridges, Alison Brooks, Dayo Ade, Zoe Doyle, Shanice Banton
Distribuzione: Notorious Pictures
Sceneggiatura: Donald Martin

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy