Istmo di Carlo Fenizi - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 22/2020

Istmo


Regia di Carlo Fenizi

Una storia da terzo millennio, attuale prima, durante e dopo la pandemia. La storia di un lavoratore atipico per la società, ma comune nell’ambiente festivaliero: il traduttore di film. Solitario, sociopatico, influencer sul web, incazzoso con tutti - a cominciare dal coinquilino - nella realtà. Il titolo dovrebbe indicare la linea sottile che unisce idealmente l’esistenza surrogata dal protagonista al resto del mondo: un legame per uscire e aprirsi all’esperienza dell’altro (a partire dalla bella runner che gli consegna il cibo). Tutto, però, resta sulla carta, dalle buone intenzioni della sceneggiatura a quelle della regia, che vorrebbe sovvertire l’immobilismo dell’autoreclusione con i carrelli e movimenti di macchina. Se il cinema fosse così semplice, vedremmo solo capolavori.

I 400 colpi

RM
5
Istmo (2020)
Titolo originale: -
Regia: Carlo Fenizi
Genere: Commedia - Produzione: Italia - Durata: 100'
Cast: Michele Venitucci, Antonia San Juan, Katsiaryna Shulha, Timothy Martin, Alessandra Carrillo
Sceneggiatura: Carlo Fenizi, Michele Venitucci

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy