L di Babis Makridis - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 31/2020

L


Regia di Babis Makridis

C’è un autista. Beve, mangia e dorme nella sua auto, e fa il corriere di miele per un ricco narcolettico. Occasionalmente conversa con un ex collega, morto sbranato da un orso, a cui rubava il miele. Poi incontra una gang di motociclisti, e ingaggia un duello (western: il taglio leoniano degli occhi è già nello specchietto retrovisore della macchina e nelle visiere sollevate dei caschi) che diventa un rito di passaggio. Non è più un autista. Badate, L non è cinema del nonsenso: cinema autistico, semmai, impallato in un razionalissimo cortocircuito che diventa coazione a ripetere, col pilota automatico, le stesse conversazioni monocordi, gli stessi gesti scoordinati. Non è il nesso causale a mancare, ma il riflesso condizionato che ci fa aderire alla proverbiale social catena. Lo stesso riflesso che, venendo meno, è scaturigine della cifra grottesca di Miserere, paradossale film apatico sull’empatia, opera seconda di Makridis (L è l’esordio del 2012, ma nelle nostre sale arriva solo ora). L’alienazione dall’altro si traduce in sguardo in macchina abulico, rarefazione del linguaggio, afasia dell’immagine, come da paradigma estetico della nouvelle vague greca. L è anche un film incrostato di simboli, però: come la regressione animalesca (tale e quale a The Lobster, scritto dallo stesso Efthymis Filippou), o la fusione - mancata - con il proprio mezzo di locomozione. Alla berlina le ipotesi di comunità e i tentativi di solidarietà, ma anche il sacrosanto bisogno di definirsi, e la spaesante constatazione di non riuscirvi. L è anche un film sulla disforia, sul non riconoscere se stessi, sul non rivedersi più nella propria immagine.

L (2012)
Titolo originale: L
Regia: Babis Makridis
Genere: Grottesco - Produzione: Grecia - Durata: 87'
Cast: Aris Servetalis, Makis Papadimitriou, Lefteris Matthaiou, Nota Tserniafski, Thanassis Dimou, Stavros Raptis, Yannis Bostantzoglou, Pavlos Makridis, Christoforos Skamnakis, Natalia Tserniafski
Distribuzione: Trent Film
Sceneggiatura: Efthymis Filippou, Babis Makridis

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy