L'angelo del crimine di Luis Ortega - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 22/2019

L'angelo del crimine


Regia di Luis Ortega

Bello(ccio), biondo e dice sempre sì. A un crimine, meglio se efferato. Il giovane Carlos Robledo Puch, soprannominato “El ángel de la muerte”, il più spietato serial killer argentino, nei primi anni 70 a Buenos Aires prova l’ebrezza di una (finta) libertà: quella dell’età, ma anche di una società dove la dittatura è dietro l’angolo, polizia e forze dell’ordine sono già sinistre nella loro bonomia di facciata, la famiglia è un covo di frustrazioni e pulsioni nascoste. D’altronde, gli dice l’amico-amante mancato Ramón, «il mondo è dei ladri e degli artisti». A differenza di questi, che si copre di ridicolo quando prova a sfondare in tv, “Carlito” può esserli entrambi, assassino efferato ma pacato, privo di emozioni e di rimorsi, uno stile sghembo tutto suo. Solo l’omosessualità - appena celata (lo sguardo fugace allo scroto del padre gangster dell’amico che fa capolino dai boxer, poco dopo il primo colpo di pistola sparato con l’uomo che aderisce al suo corpo da dietro, quasi un amplesso) - non riesce ad affrontarla e a dichiararla. Forse è anche lui prigioniero di quel gioco di forme e di convenzioni, suggerito dalla rispettabilità borghese e ipocrita di superficie di un’Argentina sull’orlo del precipizio, sulla quale si concentrano le attenzioni - s’immagina - anche di Almodóvar produttore, che porta in dote, come madre dolente e passiva, la sua Cecilia Roth. Tutto procede come da copione: un racconto eccitato, febbrile, con pause di stasi quasi catatonica, la colonna sonora scintillante in controcanto, il bestiario di sfondo a confermare la vocazione al grottesco. Larraín è un’altra cosa, forse anche Trapero. Questa ne è già la versione Netflix.

I 400 colpi

RMO
6
L'angelo del crimine (2018)
Titolo originale: El Ángel
Regia: Luis Ortega
Genere: Biografico/Thriller - Produzione: Argentina/Spagna - Durata: 118'
Cast: Lorenzo Ferro, Cecilia Roth, Luis Gnecco, Chino Darín
Distribuzione: Bim/Movies Inspired
Sceneggiatura: Luis Ortega, Sergio Olguín, Rodolfo Palacios

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy